RECENSIONI ED EVENTI

A CURA DI MARIA CRISTINA TORRISI

IL SERVIZIO

Una ricca produzione artistica che fa della musica dialettale siciliana una musica colta. Tradizione, nostalgia, amore per la terra natìa,  raffinata comicità ed estro artistico, con creatività annessa da vendere, sono solo alcuni degli elementi che compongono la musica di un duo “insolito”, che porta lustro alla nostra Isola. Si tratta dei fratelli musicisti Calandra & Calandra, cantautori siciliani dalle mille risorse, persone solari ed artisti unici nel loro genere di fare musica. Davvero buona musica. Maurizio e Giuseppe vagano con il loro talento, cantando e suonando la chitarra. Sono artisti come se ne vedono pochi ai nostri giorni.

Calandra e Calandra Official

In un connubio di arte e musica, il loro progetto nasce alla fine del 2009 quando, attratti dalle sonorità della musica folk e popolare siciliana, iniziano a rielaborare i brani appartenenti alla tradizione musicale siciliana.

Diverse le loro esperienze musicali ma è nell’anno 2010 che, in maniera definitiva, scelgono di accostarsi alla musica tipica della loro terra, rivisitandola in chiave moderna. Questo loro modo di proporre una musica “antica” con i tratti del “moderno” raccoglie i consensi della critica e del pubblico sempre più crescente e numeroso.

Partecipano a numerosi eventi a carattere internazionale- tra l’altro anche con esibizioni in nord e sud America- e, certi del valore anche promozionale, in chiave culturale e turistica, della loro proposta artistica, negli ultimi anni riescono a produrre numerosi videoclip, soprattutto ispirati ai loro inediti, con risultati sorprendenti: più di 11.000.000 di visualizzazioni del loro canale Youtube (metà delle quali fatte all’estero) e decine di premi vinti su tutto il territorio nazionale.

Tra le recenti produzioni, ricordiamo “Sicilianu tipu stranu” o “Tu si la terra mia”. Di recente,  sono stati ospiti su Rai 3 al programma “La Dedica“ condotto dai Pino Aprile per la regia di Fabrizio Berruti e Raffaele Festa Campanile.

Un’ altra produzione è “Nun Viu L’ura”, videoclip prodotto da Ottica Focus di Calogero Corbo e dal siculo-americano Fortunato Fred Nicotra, in collaborazione con l’Associazione Musicale e Culturale “Sicilia In”. Il videoclip è stato scelto per un nuovo programma Rai  che andrà in onda su Rai 3 Nazionale dedicato alla musica siciliana.  Nel cast l’attore Lollo Franco, l’attrice Rori Quattrocchi, Alfredo Gilè, la bellissima modella Giusy Marasà, Chistian Pirrone, Giulia Calandra, i musicisti Giancarlo Renzi e Davide Alfano, e diversi attori e comparse siciliane. La serenata vuole mettere in evidenza che l’amore è più forte di qualsiasi suo impedimento in un contesto siciliano degli anni ’50.

corretta

Come già evidenziato, le loro canzoni viaggiano sempre in compagnia dei contesti narrati. Non sono videoclip comuni quelli che propongono: bellissimi scenari, curati alla perfezione nei minimi dettagli, in contesti che dipingono ambientazioni a volte surreali a volte realistici e legati ai ricordi dei film più belli che hanno accompagnato la storia del cinema. Un esempio è dato dalla loro ultima produzione dal titolo: “Ammutta Ammutta Tour 2022”. Lo spettacolo  è il risultato di  10 anni di lavoro nel corso dei quali i Calandra e Calandra hanno arricchito la loro produzione musicale non soltanto grazie all’inserimento di intramontabili brani della cultura siciliana, arrangiati in chiave moderna, ma soprattutto dei loro brani inediti arricchiti da videoclip che invitano ad un tuffo nel passato.

Il nuovo videoclip, ambientato nel Far West, propone il brano  in chiave pop orchestrale. E’ realizzato con più di 80 musicisti  e si presenta con un sound moderno miscelato alla sonorità di strumenti classici. Il video clip firmato dal regista Massimo Scalici, ha visto la partecipazione di oltre 50 professionisti tra ballerine, attori, cabarettisti e comparse. Ricordiamo i Fratelli Valentino e Fabrizio Pizzuto, Ivan Fiore, Giovanni Cangialosi, Benedetto Lo Monaco, Pino Corrado, Giusi Di, Paola Tedeschi, Giusi Marasà, Tommy Gregory , Gioacchino Collica.

download (3)

La coreografia è stata curata da Manuela Di Martino, nota coreografa palermitana, con il suo corpo di ballo la “Otramanera Dance Company”.

Il video, è stato realizzato in collaborazione  con Ottica Focus e Fortunato Fred Nicotra e girato ad Alcamo, presso il  Via Vivaldi di Alcamo (Old West di Alcamo). Hanno curato audio e luci 20 Service di Alcamo. Le riprese sono state curate da Girolamo Bongiovanni di GB Immagine .

Nello specifico,  lo spettacolo si propone come un viaggio musicale attraverso un blocco di brani appartenenti alla tradizione musicale siciliana, un omaggio ai grandi testi della musica siciliana come E vui durmiti ancora, o Cu ti lu dissi  (omaggio alla grande Rosa Balistreri), proponendo nel contempo brani inediti di grande successo come Sicilianu tipu stranu, Scotula Scotula o Colapisci, La Taranta di lu Spicchiu e Ammutta Ammutta brano che ha tra l’altro ispirato uno degli ultimi videoclip dei cantautori alcamesi, produzioni di grande successo mediatico.

Negli ultimi anni i Calandra & Calandra hanno prodotto 16 videoclip soprattutto ispirati ai loro inediti, con risultati sorprendenti: 32 brani incisi, 4 in produzione, tournée in  Guatemala, Svizzera, Canada, Belgio, Francia e a tre concerti a New York.

“Il brano “Ammutta Ammutta – hanno affermato i fratelli Calandra nell’intervista – è stato scritto per il Carnevale di Alcamo. Con questo nuovo video, abbiamo voluto rendere un omaggio al cinema spaghetti-western di Sergio Leone ed Ennio Morricone, che noi abbiamo ribattezzato ironicamente in” maccheroni-western” .