Giuseppe e Maurizio Calandra, 59 e 50 anni, sono nati in una famiglia da sempre dedicata all’artigianato e al commercio. Per sbarcare il lunario Maurizio ha svolto diversi lavori, dal magazziniere alle lavorazioni della terra, mentre Giuseppe si è occupato di noleggio di videogiochi. Il padre, che oggi 84 anni, ha però sempre incoraggiato i due figli ai quali ha trasmesso la vena artistica. Proprio lui, da giovane, andava in giro con la chitarra per allietare i matrimoni, ma soprattutto per suonare le serenate agli innamorati. Calandra & Calandra sono riusciti a “sdoganare” il dialetto grazie anche al valore e alla bellezza delle loro composizioni, intraprendendo un percorso di recupero della musica popolare siciliana, rivisitandola con contaminazioni musicali di vario genere.

Clicca sulla foto per l’intera puntata

“Il nostro è stato un vero colpo di fulmine, sono innamorato di Claudia, così, dopo sette anni di fidanzamento, ho chiesto ai miei amici Giuseppe e Maurizio Calandra di dedicarle una serenata.”
Gianni.

LA DEDICA

La Dedica

"Il nostro è stato un vero colpo di fulmine, sono innamorato di Claudia, così, dopo sette anni di fidanzamento, ho chiesto ai miei amici Giuseppe e Maurizio Calandra di dedicarle una serenata."Gianni.#LaDedica, con #PinoRinaldi, torna domani su #Rai3.

Pubblicato da Rai3 su Martedì 14 luglio 2020